venerdì 21 maggio 2010

Hamburger di fagioli borlotti


Ingredienti:
  • 1/2 kg. fagioli borlotti (secchi)
  • 1/2 carota
  • 1/2 cipolla
  • farina di ceci
  • lievito alimentare in scaglie
  • alga kombu
  • sale
  • pangrattato
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di alloro
  • alcune foglie di salvia
Tempo di preparazione: 1 ore e 30 minuti (oltre il tempo di ammollo dei fagioli)

Difficoltà: *

Preparazione: mettete a bagno i fagioli per almeno 12 ore in abbondante acqua con un pezzo di alga kombu. Scolate i fagioli dalla loro acqua di ammollo e fateli cuocere in acqua salata con un rametto di rosmarino, 2 foglie di alloro, alcune foglie di salvia e il pezzo di alga kombu che avete utilizzato per l'ammollo (50 minuti in pentola a pressione, molto di più, circa un'ora e mezza, per la cottura tradizionale).
Una volta cotti, scolateli e riservate l'acqua di cottura. Eliminate l'alga, la salvia, il rosmarino e l'alloro e metteteli in una ciotola. A parte avrete fatto cuocere la mezza cipolla e la mezza carota in una padella antiaderente con pochissimo olio (il minimo indispensabile); la cipolla deve appassire e, insieme alla carota, deve stufarsi senza friggere. A questo punto unite ai fagioli la carota, la cipolla, un po' di farina di ceci (per legare), un po' di pangrattato e il lievito alimentare in scaglie secondo il vostro gusto. Frullate tutto aggiustando la densità aggiungendo il liquido di cottura dei fagioli.
In un piatto disponete abbondante pangrattato; preparate gli hamburger prelevando una parte dell'impasto e passandoli nel pangrattato; cuoceteli in una padella antiaderente con un filo d'olio girandoli di tanto in tanto.

Note: le dosi sono per 8/10 hamburger.
Il liquido di cottura dei fagioli che avanza può essere utilizzato per fare una minestrina saporita.
Meno olio utilizzate per la cottura della cipolla e della carota e, soprattutto, per la cottura degli hamburger, più leggeri saranno e quindi più facili da digerire e più dietetici.
Potete consumarli come volete, da soli o accompagnati dal contorno che preferite; io ne ho utilizzato uno per farcire un panino; ho fatto così: panino con i semi di sesamo (vegan) farcito con una foglia di insalata (bio e a km.0, prodotta dal mio amico "contadino" che ha rimesso in produzione terreni abbandonati e si dedica all'agricoltura biologica) e un cetriolino sottaceto a fette il tutto guarnito con salsa ketchup.



Che fantasia! Dopo gli hamburger di fagioli cannellini ecco quelli con i fagioli borlotti. In realtà questi, salvo il fatto che hanno la forma degli hamburger e che hanno come ingrediente principale i fagioli (e di tipo diverso dagli altri), non hanno quasi niente in comune con i primi, sia come ingredienti che come preparazione.
Siccome ne ho preparati molti (circa 9), 4 li ho congelati così da avere la scorta in caso di bisogno.
Questa volta li ho cotti in padella con l'olio, quelli che ho surgelato voglio provare ad utilizzarli con una cottura più dietetica: al forno o alla griglia.
Vi terrò informati circa i miei prossimi esperimenti.

7 commenti:

  1. Mi viene voglia di addentare lo schermo Francesco!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Francesco... ma che bella idea questa degli hamburger di fagioli borlotti! E' squisita anche l'altra idea con i cannellini...
    Ho da poco finito di mangiare ma un certo borbottio di desiderio allo stomaco lo sento nel leggere la tua ricetta ;-)
    un abbraccio e buon fine settimana


    Giulia

    RispondiElimina
  3. devono essere squisiti...bravissima, appena ho dei fagioli li provo!

    RispondiElimina
  4. che idea genialeee!!!!! :-)
    Pippi

    RispondiElimina
  5. gnam!guarda nel surgelatore...te ne dovrebbe mancare uno...eh eh eh!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte!
    @ Luby: ecco chi è stato! Non riuscivo a spiegarmi questa sparizione! :)

    RispondiElimina